9 consigli per proteggere l’auto dal sole e prevenire danni

Durante l’estate la tua macchina è esposta ai danni causati dal sole e dalle alte temperature: noi ti diamo alcuni consigli per proteggerla.
proteggere l'auto dal sole - carrozzeria alle cave

L’afa e le temperature dei giorni estivi non portano problemi solo alle persone, ma colpiscono anche le vetture. Il caldo e i raggi solari a lungo andare possono avere effetti dannosi sia sulla carrozzeria sia negli interni.

Come proteggere l’auto dal sole e dal caldo

1. Mantieni 21 gradi di temperatura nell’abitacolo

La temperatura dell’auto esposta al sole per lungo tempo può diventare infernale. Nelle calde giornate, infatti, l’abitacolo può raggiungere (o superare) i 60 gradi. Per ovviare a questo problema, spesso si tende ad impostare la temperatura al minimo.

Non è necessario: 21 gradi sono sufficienti a rinfrescare l’auto e non mettono sotto sforzo il motore. Così facendo potrai prevenire inoltre raffreddori e dolori causati dai colpi d’aria. Inoltre sostituendo il filtro ti libererai di polveri e pollini.

2. Parcheggia all’ombra, con la coda

Per proteggere l’auto dal sole la soluzione più ovvia è quella di parcheggiare all’ombra. Non solo eviterai che l’abitacolo diventi rovente, ma manterrai integre le parti in plastica e gomma, prevenendone la rottura. Perciò lascia l’auto in parcheggi seminterrati o con tettoie, oppure sotto gli alberi (attenzione però alle resine e agli escrementi degli uccelli).

In città o nelle località di vacanza non è sempre possibile parcheggiare all’ombra. Spesso bisogna accontentarsi di un posto libero che non offre alcuna protezione per l’auto. In questi casi è meglio rivolgere al sole il posteriore e non il frontale: in questo modo proteggerai l’abitacolo dall’esposizione ai raggi UV e preverrai ulteriori danni causati dal sole.

3. Telo copriauto, parasole, pensiline: diverse idee per proteggere l’auto

Se non disponi di un posto auto coperto o devi lasciare la tua vettura in uno spazio aperto, puoi adottare diverse soluzioni.

La prima è l’uso di un telo copriauto, nel quale avvolgere l’intera auto. La seconda è il parasole riflettente per il parabrezza, che consente di evitare di esporre al sole il volante e la plancia. Il parasole può essere anche utilizzato per i finestrini e il lunotto. Puoi utilizzare anche le tendine per auto che, oltre a proteggere i sedili, offrono riparo dal sole ai bambini e ai passeggeri.

Se la tua casa è senza garage, puoi considerare l’idea di installare una pensilina per auto (se gli spazi lo consentono).

4. Non sottovalutare le scheggiature dei vetri

Con le alte temperature i vetri dei finestrini, il lunotto e il parabrezza tendono a dilatarsi. È vero che possono sopportare escursioni termiche enormi, ma solo se sono integri.

Anche una leggera scalfitura o una piccola scheggiatura può portare alla loro rottura. Per questo non devi sottovalutarle: ti consigliamo di procedere a una sostituzione o una riparazione dei vetri prima che un piccolo graffio porti a problemi più seri.

Le scheggiature dei vetri
sono un pericolo!

Siamo a tua disposizione per la sostituzione e riparazione cristalli a Bergamo e provincia.
Basta una giornata per viaggiare in sicurezza per tutta l’estate!

5. Valuta una lucidatura professionale per la carrozzeria rovinata dal sole

Se la vernice della tua auto è rovinata e scolorita, la lucidatura professionale darà nuovo splendore alla tua carrozzeria. Quest’intervento aiuta a ravvivare la colorazione della vettura e a rafforzarla contro l’azione del sole e degli agenti atmosferici. 

6. Effettua frequenti lavaggi

In estate ci spostiamo per raggiungere la meta delle nostre vacanze, per andare al mare o in montagna, per fare gite fuori porta.

Resine di alberi, salsedine e insetti tendono ad appiccicarsi sull’auto, lasciando macchie che possono rivelarsi indelebili. Lo sporco e la luce diretta, inoltre, rendono la vernice opacizzata e scolorita. Effettuando lavaggi frequenti pulirai la carrozzeria e la manterrai in buono stato.

Ricorda di non lavare l’auto quando la carrozzeria è calda, perché la superficie surriscaldata fa asciugare rapidamente la schiuma creando macchie e aloni. Lavala sempre all’ombra, magari al riparo di una tettoia.

7. Esegui trattamenti protettivi per la carrozzeria e l’abitacolo

D’estate come d’inverno l’auto è esposta agli agenti atmosferici, allo smog, alla polvere e ad altro ancora. Un trattamento protettivo crea una schermatura resistente ad ogni aggressione alla vernice da parte di agenti fisici e chimici. Ci sono diversi sistemi di protezione, come cere anti raggi UV e film.

Per gli interni esistono prodotti specifici per trattare plastiche, pelli e tessuti, rendendoli così più resistenti all’azione del sole.

8. Controlla le gomme e la batteria

Con le alte temperature sale anche la pressione dei pneumatici. Una gomma troppo gonfia (o troppo sgonfia) si usura più velocemente e potrebbe, nel tempo, uscire dal cerchio. E questo è molto pericoloso per la tua sicurezza e quella degli altri automobilisti.

Anche le batterie risentono delle temperature, che siano alte o basse. Sii previdente e fa controllare lo stato di carica e di salute della batteria, soprattutto se ha più di tre anni.

9. Mantieni buoni i livelli dell’olio motore e dell’acqua

Anche le auto necessitano di liquidi: prima che arrivi l’ondata di afa, controlla i livelli dell’olio lubrificante e del liquido refrigerante. I motori soffrono di più alle alte temperature; il cambio d’olio, (soprattutto se è passato tanto tempo dall’ultima volta che è stato fatto) e del liquido refrigerante, ti aiuterà a tenere il motore in perfetta efficienza.

Tieni controllato anche il livello dell’acqua. Il radiatore è un componente fondamentale per il sistema di raffreddamento dell’auto; controllando costantemente l’acqua preserverai radiatore e motore.